Irsina, continua a picchiarla anche davanti alla caserma dei carabinieri

IRSINA- Non si ferma neppure davanti alla sede della caserma dei carabinieri dove la compagna si era recata per chiedere aiuto.

Nella notte di venerdì scorso a Irsina, i militari della Stazione hanno arrestato, in flagranza di reato, un 32enne originario della provincia di Bari resosi responsabile di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali nei confronti della compagna. La donna, dopo essere stata aggredita fisicamente, è fuggita dall’abitazione cercando rifugio nella locale Stazione dell’Arma. Nonostante ciò è stata inseguita dall’uomo sino a davanti alla caserma ove ha continuato a picchiarla. Soltanto grazie all’intervento di un Carabiniere, che si trovava in caserma e che ha sentito le urla della donna provenire dalla strada, la giovane donna è riuscita a sottrarsi all’ira del compagno. L’uomo è stato immediatamente bloccato e arrestato, mentre la vittima è dovuta ricorrere alle cure mediche a causa delle lesioni subite.