Irsina, in arrivo un milione e 150mila euro per gli edifici di via La Marmora

IRSINA – Su proposta dell’assessore alle Infrastrutture, Donatella Merra, la giunta regionale della Basilicata ha approvato nell’ultima seduta un provvedimento che mette a disposizione dell’Ater di Matera un finanziamento pari ad un milione e 150 mila euro, per la ricostruzione di dodici dei 24 edifici in via La Marmora ad Irsina (Matera) dichiarati inagibili nel 2015, perché a rischio crollo. “Finalmente – ha detto l’assessore Merra – diamo una soluzione al disagio abitativo ad Irsina e risposte alle famiglie sgomberate nel 2015”.

L’esecutivo lucano, nel ritenere “indifferibile l’assunzione di misure per fronteggiare il disagio abitativo generato ad Irsina dalla inagibilità delle abitazioni in via La Marmora, che ha determinato lo sgombero delle famiglie occupanti dal 2015” ha riconosciuto quindi all’Ater di Matera un contributo per la ricostruzione di dodici alloggi sui 24 demoliti. Si tratta, nello specifico, delle abitazioni in via La Marmora ai numeri 1-3-5-7. Le risorse utilizzate provengono da quelle accreditate dalla Cassa Depositi e Prestiti alla Regione Basilicata nell’ambito dei programmi di edilizia residenziale pubblica.