La fragola lucana in uno spot al cinema. Prosegue l’iter verso l’Igp

POLICORO – In un luogo millenario baciato dal sole fiorisce la Fragola della Basilicata: fresca di passione. Al via nei cinema italiani, dal 13 al 26 aprile prossimo, lo spot di promozione della Fragola della Basilicata che verrà proiettato in concomitanza dell’uscita del film di Rocco Papaleo, Scordato, girato in terra lucana.

È stato inviato lo 27 marzo scorso, al Ministero dell’agricoltura il dossier per ottenere il riconoscimento Igp della Fragola della Basilicata, proposto e redatto dal comitato promotore costituito dalle Organizzazioni di Produttori lucane. Prima regione produttrice di fragole in Italia, coltivata in Basilicata dal 1955, la Fragola della Basilicata copre l’areale di produzione di nove comuni del Metapontino: Bernalda, Montescaglioso, Pisticci, Tursi, Montalbano Jonico, Scanzano Jonico, Policoro, Rotondella e Nova Siri. Rappresenta un ‘eccellenza territoriale che vale il 22% del Pil agricolo e impiega nei periodi di grande raccolta 12 mila addetti e 500.000 giornate di lavoro e con un valore commerciale di circa 100 milioni di euro su più di 1000 ettari di superficie.