23 May 2019
BREAKING NEWS
Home / Potenza e Provincia  / Cronaca  / Lagonegrese, in viaggio con 16mila prodotti non sicuri

Lagonegrese, in viaggio con 16mila prodotti non sicuri

LAURIA – Sono oltre sedicimila i prodotti che tra articoli d’ornamento per la persona, elettronica, casalinghi e giocattoli sono stati sequestrati dalle Fiamme Gialle di Lauria per mancato rispetto delle norme in materia di sicurezza prodotti a tutela del consumatore.

I Finanzieri della Compagnia di Lauria, nel quadro di un rafforzamento del dispositivo economico del controllo del territorio concentrato nell’area del Lagonegrese, hanno individuato due autoveicoli guidati da un cinquantaduenne cinese e da un quarantacinquenne del Bangladesh in transito verso la Regione Calabria. Le susseguenti ispezioni operate sui mezzi effettuate dalle fiamme gialle lauriote hanno consentito di rinvenire numerosi articoli sprovvisti delle prescrizioni dettate dal cosiddetto “Codice del Consumo” in tema di sicurezza dei prodotti che prevedono, obbligatoriamente in lingua italiana, l’indicazione della composizione merceologica, dell’importatore, del fabbricante, delle avvertenze e delle precauzioni d’impiego. Tra questi, sono stati rinvenuti sui due autoveicoli fermati anche giocattoli privi della marcatura Ce e delle indicazioni e avvertenze di sicurezza, prodotti questi legislativamente tutelati in modo anche più stringente in quanto destinati ai bambini. Complessivamente, fanno sapere gli agenti della guardia di finanza di Lauria l’operazione condotta nel Lagonegrese si è conclusa con la segnalazione dei due soggetti, per le relative violazioni amministrative, alle competenti Camere di Commercio, in relazione alle sedi delle attività contestate (Palermo – Enna e Napoli) nonché, per i giocattoli, in relazione al luogo di contestazione dell’illecito (Potenza), per l’irrogazione delle previste sanzioni pecuniarie nonché per la confisca e distruzione dei prodotti sequestrati.