Lauria, crisi amministrativa: Lamboglia azzera la giunta

LAURIA – Il fatto che la verifica all’interno dell’amministrazione Lamboglia non stesse prendendo strade semplici era già nell’aria da diverse settimane, tanto che fu lo stesso primo cittadino a non farne mistero nella consueta conferenza stampa di fine anno. Al di là delle parole di Lamboglia che proprio in quella sede aveva auspicato a un “senso di responsabilità dei partiti, facendo di tutto per evitare una crisi“, con un post apparso su facebook nel primo pomeriggio di ieri, lo stesso sindaco ha annunciato di aver proceduto all’azzeramento della sua Giunta. “Questa mattina (ieri,ndr) ho firmato il decreto di azzeramento della Giunta comunale, revocando tutti gli incarichi di assessore e avocando al sindaco le rispettive deleghe. Tale decisione si rende necessaria a seguito dell’avvenuto ritiro della delegazione del Partito socialista dall’esecutivo, nell’ambito della verifica politico-amministrativa promossa dai partiti della maggioranza”.

 

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”

di Giacomo Bloisi