Lavoro nero, quattro aziende e venti lavoratori irregolari tra il Lagonegrese e il Materano

MATERA – L’Ispettorato Territoriale di Potenza-Matera ha svolto negli ultimi due fine settimana una capillare azione di contrasto al lavoro nero e irregolare nei settori pubblici esercizi e agricoltura. Tali attività si sono svolte in accordo sinergico con il fondamentale supporto sia della Questura di Potenza e sia dell’Arma Territoriale dei Carabinieri. Sono state verificate approfonditamente 9 imprese operanti nel capoluogo, nell’immediato interland e nella zona del lagonegrese . Quattro aziende sono risultate irregolari, di cui 3 oggetto di sospensione. Sono state verificate 38 posizioni lavorative delle quali 16 risultate al nero in quanto non conosciute alla Pubblica Amministrazione. Da segnalare inoltre che dei lavoratori al nero 2 sono stati identificati come richiedenti asilo ed un altro lavoratore totalmente clandestino. Anche la provincia di Matera nelle stesse giornate contestualmente è stata oggetto di attività ispettiva nell’ambito del settore edilizia. Sono stati verificati alcuni cantieri nei quali venivano riscontrati 4 lavoratori al nero e una serie di violazioni di diversa natura in materia di sicurezza. Si è provveduto altresì per uno di questi cantieri alla sospensione immediata dell’attività.