Lega, bocciato Liuni: arriva Marti

MATERA- Roberto Marti classe ’74, ex Pdl, Forza Italia, poi virato nel gruppo fittiano dei Conservatori e riformisti.

Oggi in Senato eletto con la Lega di Matteo Salvini. Una carriera politica da moderato spesa, però, sempre nell’ambito del centrodestra. E’ a lui che via Bellerio ha affidato la nuova gestione della Lega lucana, fatto fuori Marzio Liuni, considerato divisivo e poco capace di svolgere il difficile compito di mediare. E’ arrivato ieri a Matera il nuovo commissario, accompagnato dal vicesegretario nazionale, il giovane Andrea Crippa, e ha incontrato gli eletti lucani in un vertice ristretto a cui hanno preso parte i consiglieri regionali, quelli provinciali, i segretari provinciali, i sindaci, gli assessori regionali e il senatore Pepe. L’unico eletto in Parlamento. E ovviamente il commissario uscente, Marzio Liuni, che ha dovuto, suo malgrado, partecipare al passaggio di testimone in favore del suo successore.

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”