“L’elisoccorso non vuole più atterrare all’ospedale di Policoro”. La denuncia dei cittadini

"L'elisoccorso non vuole più atterrare all'ospedale di Policoro". La denuncia dei cittadini

POLICORO – “L’elisoccorso può salvare la vita. Ma purtroppo all’ospedale di Policoro non arriva quasi mai, mettendo in serie difficoltà il lavoro e gli sforzi fatti dai medici e da tutto il personale sanitario, considerate le problematiche che ormai da tempo riguardano il nostro ospedale”. È quanto dichiara un gruppo di cittadini del posto, esasperato dalla situazione.

"L'elisoccorso non vuole più atterrare all'ospedale di Policoro". La denuncia dei cittadini
“L’elisoccorso non vuole più atterrare all’ospedale di Policoro”. La denuncia dei cittadini

“Come cittadini vogliamo far sentire la nostra voce perché siamo stanchi di questa assurdità – scrivono in un comunicato -. Più volte, a causa della mancanza di disponibilità del 118 della Regione Basilicata per il trasferimento di malati gravi, si è rischiato di piangere il morto. Dopo il caso di circa un mese fa riguardante un paziente con un problema grave al cuore per il quale l’elisoccorso non è stato mandato, giorni fa – spiegano – una signora colpita da emorragia cerebrale si è vista negare il trasferimento in eliambulanza all’ospedale San Carlo di Potenza. La signora è arrivata lo stesso a Potenza, ma dopo due ore di ambulanza, messa a disposizione dell’ospedale di Policoro, contro un tempo senza dubbio minore, se la centrale del 118 avesse mandato l’elisoccorso”.

Ancora più grave per i cittadini di Policoro è il caso, più recente, di una persona colpita da infarto e che, giunta sempre al pronto soccorso di Policoro, doveva essere trasferita all’ospedale Madonna delle Grazie di Matera.

Nonostante ci sia un protocollo regionale che prevede il trasferimento dei pazienti colpiti da infarto grave mediante 118, in eliambulanza o ambulanza medicalizzata, la centrale non ha messo a disposizione né l’una né l’altra, rimandando ancora una volta all’ospedale di Policoro il trasferimento del paziente.

“Tutto questo – dichiarano nella nota – noi cittadini non possiamo più accettarlo e non vogliamo più rischiare di diventare vittime di una sanità regionale che ha scelto di affossare il nostro ospedale e di fregarsene di tutto il bacino di utenza che fa capo a Policoro, con ben 2 elicotteri sul territorio regionale, che a quanto pare stanno più fermi che in funzione. Tutto questo non è più accettabile. Se il dottor Libero Mileti, direttore del Deu 118 Basilicata Soccorso – concludono -, ha deciso di far alzare l’elisoccorso a suo piacimento, si sbaglia di grosso, perché qui si gioca con la salute delle persone. Vigileremo sulla situazione e faremo le opportune segnalazioni nel caso dovessero verificarsi altre situazioni incresciose, sperando che chi di dovere ponga fine a questa storia”.

Leggi anche:

Terremoto politico ad Avigliano, si dimettono dieci consiglieri: cade l’amministrazione guidata dal sindaco Mecca