Mafia e droga, vasta operazione nei confronti di affiliati al clan “Martorano-Stefanutti. 38 le misure

POTENZA – Maxi operazione antimafia. Dalle prime ore dell’alba, la polizia, coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia della Procura di Potenza, ha eseguito 38 provvedimenti di custodia cautelare in carcere emessi dal Gip del Tribunale di Potenza nei riguardi di affiliati al clan “Martorano-Stefanutti” di Potenza, con estensione anche sul territorio di Matera, e a presunti rapporti con il clan calabrese dei Piromalli. I reati contestati vanno dall’associazione a delinquere di stampo mafioso, al traffico e spaccio di sostanze stupefacenti con numerosi delitti, aggravati dall’agevolazione e dal metodo mafioso.

Alla conferenza stampa in Procura a Potenza insieme al Procuratore della Repubblica Distrettuale Francesco Curcio, anche il Prefetto Francesco Messina, Direttore Centrale Anticrimine della Polizia di Stato.