Maltrattava e picchiava la moglie davanti ai 3 figli, in manette un uomo di Potenza

POTENZA- Sarebbe stata la gelosia a scatenare un raptus di violenza in un uomo di Potenza che, con calci e pugni, la scorsa notte ha percosso la giovane moglie causandole un trauma cranico e contusioni sul corpo. Un episodio consumatosi davanti agli occhi dei tre figli della coppia.

Nel corso della nottata, i carabinieri di Potenza sono intervenuti dopo la telefonata al 112 effettuata dalla donna.

Giunti sul posto, i militari hanno attivato i soccorsi sanitari e dopo aver messo al sicuro i figli, hanno tratto in arresto il marito. Una spirale di violenza che già da tempo si consumava all’interno delle mura domestiche, caratterizzata da aggressioni e minacce psicologiche.

L’arresto è stato poi convalidato dal gip del tribunale di Potenza che ha disposto la custodia cautelare in carcere a carico dell’uomo.