Maratea, nuova area marina: è pressing su Stoppelli

MARATEA – “Chiediamo che il consiglio comunale di Maratea deliberi favorevolmente sull’area marina protetta Costa di Maratea e che l’amministrazione non perda tempo, accampando scuse irragionevoli”.

A sostenerlo è Manuel Chiappetta, portavoce dell’associazione di coordinamento delle imprese di pesca del litorale tirrenico lucano – Maratea nonché vicepresidente del flag coast to coast Basilicata. L’intervento giunge all’indomani della posizione espressa a mezzo stampa dal sindaco Daniele Stoppelli a commento della notizia divulgata dal ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, Sergio Costa, circa lo stanziamento da parte del Consiglio dei Ministri di oltre 2 milioni di euro per l’istituzione di quattro aree marine protette: Capri, Capo Spartivento, Isola San Pietro e, appunto, Costa di Maratea. Il primo cittadino ha riferito ai media che sull’area marina protetta marateota esistono studi, condotti dal Cnr, “non attuali” e che “vanno aggiornati, poi si valuterà”.

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”