Marconia di Pisticci, lite per l’eredità: uccide il nonno con 26 coltellate e 11 bastonate

MARCONIA DI P. – Avrebbe ucciso il nonno con una ferocia inaudita, colpendolo con 26 coltellate e 11 bastonate.

Carmen Federica Lopatriello, 26 anni, è stata arrestata dalla polizia perchè sospettata dell’omicidio di Carlantonio Lopatriello, il 91enne di Marconia di Pisticci trovato senza vita all’interno della sua abitazione lo scorso 7 gennaio.

Alla base del gesto, secondo quanto emerso dalle indagini, ci sarebbero motivi economici legati all’eredità di famiglia: in particolare, secondo quanto reso noto dagli inquirenti, l’anziano non vedeva di buon occhio il fidanzato della nipote e l’avrebbe minacciata di annullare le donazioni in suo favore qualora non avesse deciso di troncare quella relazione sentimentale. I particolari dell’operazione condotta dalla Squadra Mobile della città dei Sassi sono stati illustrati ieri mattina a Matera nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno partecipato il questore Liguori e il procuratore Argentino. Alla giovane donna viene contestata anche l’aggravante di aver agito con crudeltà.

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”

di Fabrizio Di Vito