Marconia di Pisticci, si punta alla deroga per salvare l’istituto Flacco

POTENZA – La quarta Commissione (Politica sociale), presieduta da Vito Giuzio (Pd) ha esaminato una delibera della Giunta relativa ad una modifica al “Piano triennale di dimensionamento delle istituzioni scolastiche della Regione Basilicata 2018/2021”. La modifica, proposta dal Comune di Pisticci dopo la consultazione del tavolo tecnico interistituzionale, comporterebbe l’aggregazione all’Istituto comprensivo “Padre Pio da Pietrelcina” di Pisticci della scuola primaria di via Monreale di Marconia, facente parte dell’Istituto comprensivo “Quinto Orazio Flacco” di Marconia; l’aggregazione all’Istituto comprensivo di Montalbano Jonico delle scuole dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado di Craco; l’eliminazione, dal Piano di dimensionamento scolastico 2018/2021 della previsione di aggregare all’Istituto comprensivo “Padre Pio da Pietralcina di Pisticci” due corsi della scuola secondaria di primo grado dell’Istituto comprensivo “Quinto Orazio Flacco di Marconia. Il presidente Giuzio ha ricordato che il provvedimento era già stato esaminato nella riunione del 30 novembre scorso. Al termine delle audizioni svolte in quella occasione la Commissione, considerando l’attuale regime di prorogatio, aveva deciso all’unanimità di non esprimere il proprio parere non rivestendo la delibera caratteri di urgenza. Il presidente ha ritenuto comunque opportuno ascoltare il dirigente generale del Dipartimento Politiche di sviluppo, Lavoro, Formazione e Ricerca della Regione, Donato Viggiano e la sindaca di Pisticci Viviana Verri.