23 Jul 2019
BREAKING NEWS
Home / Cronaca  / Matera-Ferrandina, Antezza e Vico replicano alla Liuzzi: “L’abbiamo finanziata noi”

Matera-Ferrandina, Antezza e Vico replicano alla Liuzzi: “L’abbiamo finanziata noi”

MATERA- Sulla Matera-Ferrandina meglio chiarire. Perché non c’è «niente di nuovo per la Basilicata». E’ quanto affermano Maria Antezza, componente della direzione nazionale del Pd e prima firmataria, nella precedente legislatura, dell’emendamento da 210 milioni di euro alla legge di Bilancio 2016, che ha previsto il finanziamento del completamento della ferrovia Matera-Ferrandina, e l’ex deputato Ludovico Vico. «Prendiamo atto – sottolineano in una nota – che il governo nazionale ha solo confermato gli investimenti e le scelte già fatte con lo schema di contratto di programma 2017/2021 tra Mit e Rfi dal governo Renzi-Gentiloni e dal già ministro alle Infrastrutture Graziano Delrio, e che la deputata Liuzzi del movimento Cinquestelle evidenzia obiettivi che sono stati già raggiunti nella scorsa legislatura, in particolare per il collegamento della città di Matera alla ferrovia nazionale». «Speriamo invece che la deputata Liuzzi pensi, insieme agli altri parlamentari lucani – incalzano Antezza e Vico -, a portare a casa risultati concreti per il proseguimento della tratta ferroviaria FerrandinaMatera sul versante pugliese, rispetto a un semplice parere a valutare l’opportunità per uno studio di fattibilità».

 

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”