Matera, firmata la convenzione per la sede del centro sperimentale di cinematografia

MATERA – E’ stata firmata ieri mattina nella sede di Palazzo Malvinni Malvezzi, la convenzione per l’insediamento a Matera della sede distaccata del Centro sperimentale di cinematografia (Csc) di Roma.

A siglarla, il presidente della Regione, Vito Bardi, il sindaco di Matera, Raffaello de Ruggieri e il presidente della Fondazione Csc, Felice Laudadio.

Il Centro sperimentale di cinematografia è una scuola di alta formazione, un luogo dove il cinema si studia, si impara e si fa, e dove grandi maestri trasmettono agli allievi le proprie competenze. Da Chaplin a Scorsese, da Fellini a Sorrentino. A Matera la scuola si insedierà nell’ex sede dell’Unibas in Via Lazazzera. Vi si terranno corsi di alta formazione specialistica in regia-filmaking e recitazione, curati dai direttori artistici, Daniele Luchetti e Giancarlo Giannini. Le lezioni inizieranno a partire a settembre 2021 e i primi diplomati termineranno i corsi nel 2024. L’edificio sarà restaurato dal Comune che provvederà alle spese di start up delle attività del primo anno.

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”