18 Aug 2019
BREAKING NEWS
Home / Matera e Provincia  / Matera città  / Matera, truffe agli anziani: presi due ventenni a Napoli

Matera, truffe agli anziani: presi due ventenni a Napoli

MATERA- Alla fine la Polizia di Matera e i Carabinieri di Tricarico li hanno acciuffati nella loro città. Le manette sono scattate nella notte tra giovedì e ieri nei confronti di Salvatore Sorrentino di anni 24 e Biagio Giugliano di anni 20, entrambi di Napoli e con precedenti di polizia. Sono ritenuti responsabili di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di un numero indeterminato di delitti contro il patrimonio e di due truffe aggravate commesse a Matera e provincia in danno di persone anziane. Il provvedimento restrittivo che ha disposto la custodia cautelare agli arresti domiciliari è stato emesso dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Matera Angela Rosa Nettis, su richiesta del Sostituto Procuratore della Repubblica Lorenzo Nicastro. Le indagini che hanno condotto alla cattura dei due sono state compiute dalla Squadra Mobile della Questura di Matera e dal Comando Stazione Carabinieri di Garaguso che hanno ricostruito meticolosamente le loro scorribande criminali, circostanziate in due episodi commessi a Matera il 18 ed il 27 luglio dello scorso anno. Nel primo episodio è stata perpetrata una truffa in danno di un’anziana signora, ottantaduenne di Matera, che dopo aver risposto ad una telefonata, ha ricevuto in casa un finto corriere che le ha consegnato un pacco contenente un computer chiedendo e ottenendo la somma di 600 Euro; successivamente la donna ha scoperto che all’interno della confezione vi erano due pacchi di riso.

 

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”