Melfi, la polizia scopre droga nascosta in un sottoscala e nei contatori di due condomini

MELFI – Nella mattinata di ieri, nell’ambito di attività di controllo del territorio ed in particolare di una più mirata attività di prevenzione e contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, nel comune di Melfi, personale della Polizia di Stato operante in quel territorio ha eseguito alcune perquisizioni.

Nuovo dirigente per il Commissariato della P.S. di Melfi

L’attività di Polizia giudiziaria, condotta in alcuni condomini ed abitazioni, grazie anche all’ausilio delle unità cinofile della Polizia Penitenziaria, ha permesso di rinvenire, in due distinti condomini, e precisamente ben nascoste all’interno di una botola di un sottoscala, in intercapedini ed all’interno di cassette contenenti contatori di acqua delle utenze dei singoli condomini, sostanze stupefacenti verosimilmente riconducibili ad hashish, metanfetamine, cocaina (già divisa in ovuli) e marijuana (già divisa in bustine), pronte per la distribuzione nonché coltellini, celophan e bilancini di precisione per il taglio delle citate sostanze psicotrope. Al momento sono in corso ulteriori accertamenti per ricondurre quanto rinvenuto e sequestrato agli autori e destinatari per lo spaccio ed il consumo.