22 Sep 2019
BREAKING NEWS
Home / Cronaca Giudiziaria  / Melfi, Valvano resta “in esilio”. Respinta l’istanza di revoca del divieto di dimora

Melfi, Valvano resta “in esilio”. Respinta l’istanza di revoca del divieto di dimora

MELFI- Livio Valvano resta in “esilio” da Melfi. Il gip del tribunale di Potenza, Rosa Maria Verrastro, ha respinto l’istanza di revoca del divieto di dimora avanzata dall’avvocato Gaetano Araneo a margine dell’interrogatorio di garanzia che si era svolto nella giornata di venerdì. Per il giudice la versione dei fatti rappresentata dal primo cittadino non basta a superare la “gravità indiziaria” e la sussistenza delle “esigenze cautelari”. La difesa prepara dunque già il ricorso al tribunale del Riesame per chiedere nuovamente la revoca della misura cautelare. Valvano, accusato di concorso in turbativa d’asta per la gara di affidamento per le luminarie natalizie, aveva detto davanti al gip ed al pm Mandurino di “aver parlato con l’imprenditore Francesco Roberto, ma solo per prospettargli l’ipotesi di un progetto legato alle celebrazioni del Millenario di Melfi.

 

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”