Metapontino, lungomare passato al setaccio: multata una 51enne

METAPONTO – Nel corso della mattinata di ieri, i Carabinieri del Comando Stazione di Metaponto, con l’approssimarsi della stagione estiva, hanno incominciato ad eseguire dei controlli straordinari del territorio, in particolare sul lungomare e sull’arenile delle coste del Metapontino, finalizzati al contrasto del fenomeno illegale della commercializzazione dei prodotti contraffatti ed abusivismo commerciale. Numerosi sono stati i venditori ambulanti controllati dai Carabinieri anche con l’ausilio della Polizia Municipale del Comune di Bernalda, al termine dei quali è stata individuata e sanzionata una commerciante cinquantacinquenne originaria del Senegal, in quanto vendeva sulla spiaggia oggetti di vario tipo, tra cui borse e cappelli in paglia, bandane, ventagli e supporti per selfie, in assenza della prevista autorizzazione della Capitaneria di Porto per il commercio su spiaggia. Al termine del controllo le è stata contestata la violazione amministrativa per più di 5.000 euro, ed il conseguente sequestro della merce avente valore complessivo di 1000 euro circa.