Miglionico, impugna un coltello e minaccia moglie e figlio: arrestato

MIGLIONICO – Con l’accusa di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali e minaccia, i carabinieri della Compagnia di Matera, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio, hanno arrestato un 62enne di Miglionico.

Nello specifico, il 62enne, presso la propria abitazione, per futili motivi ed in stato di ubriachezza, nella tarda serata del 21 dicembre, ha provato, riuscendoci, a colpire il figlio maggiorenne e successivamente la propria consorte, la quale, per evitare l’aggressione al ragazzo, si era interposta tra i due. Nella circostanza l’uomo, in preda ai fumi dell’alcool, ha anche minacciato la donna, impugnando prima un matterello e successivamente un coltello da cucina. Subito dopo, l’uomo, sempre in stato di agitazione, se ne è andato via da casa.

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”