Notte di San Silvestro in Basilicata tra feriti e primi vagiti: il primo nato del 2022 è Samuele

POTENZA – Si chiama Samuele, pesa 3,20 chilogrammi, è lungo 50 centimetri ed è il primo nato del 2022 nell’Azienda ospedaliera regionale San Carlo di Potenza. E’ venuto al mondo trentacinque minuti dopo la mezzanotte in una delle sale parto dell’ospedale di Potenza. La famiglia è originaria di Tito.

Nonostante le ordinanze emesse dai sindaci sia a Potenza che e a Matera – come negli altri centri della regione – allo scoccare della mezzanotte non sono mancati i fuochi d’artificio per salutare il nuovo anno

Diversi gli interventi del 118 per soccorsi a feriti in seguito allo scoppio di petardi. Il più grave a Policoro, dove un ragazzo ha riportato una ferita alla gamba a seguito dello scoppio di un petardo. Il giovane, dopo essere stato medicato, è stato dimesso.

Un altro ragazzo è giunto al San Carlo per una ferita al mento guaribile in sette giorni. Sempre al San Carlo, da Venosa è stato trasferito un uomo ferito a seguito di un presunto accoltellamento. A Tito, i carabinieri sono intervenuti per mettere in sicurezza un’area dove era stata collocata una bombola di gas a cui erano stati legati dei petardi.

Notte tranquilla per i vigili del fuoco delle province di Potenza e Matera chiamati ad intervenire per spegnere incendi di piccola entità, causati da fuochi d’artificio e petardi.