Omofobia, caccia affittuario e compagno da casa perché gay

MATERA – Aveva affittato una casa di sua proprietà a un uomo, ma quando ha scoperto che vi abitava insieme al suo compagno li ha minacciati di andare via.

I due, però, si sono rivolti alla polizia che lo ha denunciato in stato di libertà alla magistratura nella settimana appena trascorsa. Oggi i due uomini continuano a vivere nella casa presa in affitto nei mesi scorsi.

Diversi sono state le operazioni portate avanti dal personale di polizia. La squadra volante nel corso dell’attività di servizio svolta in questa settimana, ha proceduto a denunciare in stato di libertà cinque persone e a ritirare armi e relativo munizionamento per ragioni di pubblica sicurezza. Negli oltre 140 posti di controllo cittadini, e lungo le vie di accesso e di uscita da Matera, sono state identificate 1242 persone, fermati 689 veicoli con il ritiro di 2 patenti di guida e contestate numerose infrazioni al codice della strada. Sono stati sottoposti a controlli 89 persone agli arresti domiciliari. Nella circostanza, tre sono state denunciate rispettivamente per i reati di violenza o minaccia a pubblico ufficiale, per evasione l’ultimo per violazione delle prescrizioni.

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”