Oppido, i miracoli compiuti avvicinano Francesca alla beatificazione

OPPIDO LUCANO- La Nuova ha mantenuto accesi i riflettori sulla vicenda continuando a documentare, passo dopo passo, l’intero percorso che ha condotto la lucana Francesca Lancellotti Zotta ad un passo dall’elevazione agli onori degli altari.

Una storia tanto eccezionale quanto insolita per la comunità lucana e per quella di Oppido Lucano, piccolo centro del Potentino, paese di origine della mistica e dove tutto ha avuto inizio. Quelli del 17 e 18 gennaio prossimi rappresentano una tappa fondamentale per chi ha conosciuto Francesca e per chi ha beneficiato della sua intercessione presso Dio. E’ mons. Paolo Rizzi, postulatore per la causa dei santi, a darne notizia: “la diocesi di Roma vivrà un momento straordinario” scrive padre Rizzi in una nota, con la quale annuncia le cerimonie conclusive della fase diocesana del processo di Beatificazione e Canonizzazione della venerata, che avverranno nella parrocchia Santa Maria ai Monti, in via Cavour, ossia in quella che era diventata la parrocchia di Francesca. Già Serva di Dio, ricordiamo, ha lasciato il suo paese natale per trasferirsi a Roma obbedendo alla volontà del cielo a lei manifestata dall’Arcangelo Michele di cui ebbe una esperienza mistica

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”

di Mariolina Notargiacomo