22 Jul 2019
BREAKING NEWS
Home / Apertura  / Pd, i dem riabbracciano Pittella

Pd, i dem riabbracciano Pittella

POTENZA- A sorpresa arriva il presidente. Ovazione generale e abbracci per Marcello Pittella ieri in occasione dell’assemblea regionale del Partito democratico di Basilicata. Una nota di ”umanità” ha caratterizzato una riunione di partito che diversamente si sarebbe conclusa esclusivamente con i soliti mal di pancia, veti incrociati e diversità di posizioni. Seduto agli ultimi posti della platea del Santa Loja di Tito, Marcello Pittella ha scelto di non prendere la parola, né esprimere valutazioni personali tanto sulla questione politica men che meno su quella personale. Ma ha abbracciato quanti hanno voluto esprimergli affetto e vicinanza. Un applauso caloroso ha interrotto l’intervento del presidente Vito Giuzio. Nel partito intanto è forte l’urgenza di affrontare il tema Regionali. Mettere in piedi una linea politica e soprattutto considerare come possibile l’ipotesi di aperture a sinistra nell’ottica di condividere un perimetro di coalizione e soprattutto il candidato alla presidenza. Sul tavolo dello scontro la possibilità di arrivare ad una sintesi con lo strumento delle primarie di coalizione sulle quali pesa il veto di Speranza e Lasorella (Mdp-Luci). Questione che ha tenuto col fiato sospeso fino all’ultimo i componenti dell’assemblea regionale animata da un diverbio acceso. Due i fronti: i favorevoli e i contrari e in quest’ultimo gruppo c’è da registrare la posizione del senatore Salvatore Margiotta, contrario alla soluzione dettata dalla maggioranza renziana. Posizione che va ad unirsi alle voci di Vito Santarsiero e Vittoria Purtusiello. Intanto nel documento finale è stata approvata una linea di apertura alle altre forze politiche, in particolare Mdp e Luci nell’ottica di trovare un’intesa che parta da un tavolo di confronto sul quale non è escluso si possa fare sintesi proprio con lo strumento delle primarie. Posizione votata all’unanimità dei presenti fatta eccezione per la componente Basilicataprima, con Vittoria Purtusiello che ha abbandonato la sala.

 

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”