17 Sep 2019
BREAKING NEWS
Home / Apertura  / Pd, sì al Pittella bis per acclamazione. Si astiene solo Fronte Dem

Pd, sì al Pittella bis per acclamazione. Si astiene solo Fronte Dem

POTENZA- La colonna sonora di sottofondo è una compilation dei Depeche Mode. Un ritmo deciso per dare la carica a chi dovrà farsi carico dell’onore e anche dell’onere della candidatura alla presidenza della Regione in occasione delle prossime elezioni: il presidente uscente, Marcello Pittella. Così come l’assemblea di ieri ha sancito con una votazione per acclamazione. Ma la sfida non sarà certo delle più facili. Il mood è quello delle grandi occasioni con una presenza consistente di delegati all’hotel Santa Loja, poco al di sotto della soglia dei 100 votanti, accompagnati da società civile, amministratori del Pd, giovani, meno giovani, parlamentari, consiglieri regionali e assessori. Due documenti (uno dei sindaci e l’altro dei segretari, 73 e 63 nominativi) e una risoluzione finale (votata dall’80% dei delegati esclusa l’area Fronte dem che si astiene e lascia la sala) che affidano il mandato al presidente Pittella per il bis alla guida della Regione. Una ritualità non scontata che il presidente ha accolto con emozione e orgoglio. “C’è un nuovo tempo, della politica – ha dichiarato nel suo intervento – un nuovo tempo della vita amministrava e del rapporto con i cittadini. Un tempo nuovo quando è capace di interpretare i momenti ed offrire la chiave di lettura più giusta per la crescita dei nostri territori. E dico questo, perché il mandato che oggi mi consegnate, del quale sono onorato, fiero, entusiasta e prudentemente ottimista, non solo mi inorgoglisce ma mi porta a riflettere sul cammino fatto fin qui”.

 

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”

di Mara Risola