Pd, Stefano replica a Restaino: “Nessuna riunione carbonara”

POTENZA- Con un tweet al vetriolo il commissario del Pd lucano, Dario Stefano rompe il silenzio dopo mesi di impegni in Senato.

Sollecitato dagli attacchi di alcuni esponenti del Partito democratico di Basilicata che, appresa la notizia di una riunione riservata, bollata come “carbonara” convocata a Potenza in fretta e furia dopo le feste, hanno sfogato la rabbia invocando collegialità, quella collegialità da sempre richiesta nel Pd, e forse mai veramente realizzata. Insomma siamo alle solite. E così, il senatore di Taranto ha preso per la prima volta pubblicamente la parola sul “caso” Basilicata, trascorsi un paio di mesi dall’intervista rilasciata alla Nuova con la quale aveva annunciato il suo impegno a fare il possibile per voltare pagina in un partito diviso da egoismi e personalismi, equivoci legati alla scissione, ma anche guerre fratricide continue.

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”