23 May 2019
BREAKING NEWS
Home / Sport  / Calcio  / Play-off Serie C, il Potenza doma il Rende: mercoledì il Francavilla

Play-off Serie C, il Potenza doma il Rende: mercoledì il Francavilla

POTENZA – Buona la prima. Il Potenza si pRende ciò che è suo e con un pareggio senza reti agguanta la qualificazione al secondo turno dei play-off del girone. Rende più manovriero, Potenza più aggressivo che soffre qualcosina nel finale, come era giusto che fosse, ma senza mai rischiare eccessivamente. Ma l’obiettivo è centrato e ora i rossoblù di Raffaele possono concentrarsi sulla prossima sifda, quella di mercoledì da giocare sempre al Viviani contro la Virtus Francavilla che ieri ha fatto fuori la Casertana. Anche se lo Stadio “Viviani” non registra il tutto esaurito (solo 3mila presenze), il colpo d’occhio è notevole per l’esordio nei playoff del Potenza, sciarpata dei tifosi rossoblu in tutti i settori che danno la solita grande spinta agli undici leoni in campo. Il pareggio contro il Rende permette al Potenza di accedere al secondo turno dei playoff in virtù della migliore posizione in classifica conquistata dai lucani nell’arco della stagione. Uno 0-0 bugiardo, maturato al termine di una bella gara, giocata con intensità da ambedue le squadre, che però i rossoblù avrebbero potuto vincere con facilità: ”Non è che avremmo potuto, avremmo dovuto vincere per come si è giocato” – corregge subito in sala stampa il presidente Caiata -. ”Siamo stati in totale controllo della partita, creando tante palle gol e senza subire neanche un tiro in porta. La percezione di aver sofferto nel finale deriva dalla paura che incutono i playoff, perché la beffa è sempre dietro l’angolo. Voglio fare i complimenti a Raffaele che ha giocato per vincere e la scelta di Ricci a centrocampo ne è la dimostrazione”.

 

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”

di Salvatore Colucci

di Daniele Di Stasio