Potentino, in Provincia si aggiornano le osservazioni sulle procedure di Via dei 3 permessi Shell

POTENZA – Resta alta l’attenzione nel potentino sui tre permessi di ricerca ricadenti in 19 comuni lucani e campani. Ieri mattina, nel corso della seduta del consiglio provinciale, il consigliere Antonio De Luca ha presentato un’interrogazione per chiedere ”di aggiornare il lavoro svolto dall’Ufficio Pianificazione della Provincia di Potenza”. Ha anche invitato il presidente Rocco Guarino ”ad intraprendere ogni azione utile per la salvaguardia della tutela ambientale e lo sviluppo locale, in riferimento alla richiesta presentata da Shell Italia E&P Spa per l’avvio della procedura di Via (Valutazione di Impatto Ambientale) relativa al permesso per la ricerca di idrocarburi liquidi e gassosi in terraferma denominata ”Pignola”. Il Consiglio ha, inoltre, dato mandato al Presidente di intraprendere medesime iniziative, proponendo un ”aggiornamento delle osservazioni relativamente alle procedure di Via per le analoghe istanze riferite ai permessi di ricerca denominati ”Monte Cavallo” e ”La Cerasa”. Il presidente della Provincia di Potenza Guarino si è detto disponibile a convocare un consiglio provinciale dedicato sul tema.

 

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”

di Michelangelo Russo