Potenza bello e sfortunato, contro la Casertana finisce 2-2

POTENZA – Il Potenza dei giovani convince ancora una volta sul piano del gioco, ma questa volta viene tradito da un errore individuale. Al Viviani finisce 2-2 contro una Casertana premiata dal pareggio oltre i propri meriti. Scoppiettante la prima frazione di gioco, con i ragazzi di mister Somma che passano in vantaggio grazie a Salvemini, bravo a ribattere in rete una respinta del portiere sul precedente tiro di Ricci. La gioia dei rossoblù dura però appena tre minuti: al 31′, infatti, Carillo è bravo a smarcarsi sul secondo palo e a battere di testa Brescia sugli sviluppi di un calcio di punizione.

Prima dell’intervallo il Potenza trova il guizzo per riportarsi in vantaggio: al 42′ Viteritti si incunea in area e con una finta si libera del diretto avversario e batte il portiere in uscita. Nella ripresa il Potenza sembra in controllo della partita, ma al 65′ un errore dell’estremo difensore riporta i campani in parità: Brescia non trattiene una conclusione senza velleità di Cuppone ed è 2-2. Vani gli ultimi assalti del Potenza alla porta della Casertana, al Viviani finisce in parità.