23 Jul 2019
BREAKING NEWS
Home / Politica  / Potenza, domani la proclamazione degli eletti. Cannizzaro verso la presidenza del consiglio

Potenza, domani la proclamazione degli eletti. Cannizzaro verso la presidenza del consiglio

POTENZA – Come ampiamente previsto e rispettando la tempistica, nella giornata di domani alle ore 9,15 nel Palazzo di Giustizia di Potenza, quarto piano ‘Aula Alessandrini’, si procederà alla proclamazione del sindaco Mario Guarente e dei consiglieri eletti, secondo quanto comunicato dall’Ufficio Elettorale Centrale del Tribunale di Potenza. Un appuntamento atteso anche per accelerare sulla composizione della giunta e sul primo Consiglio comunale che si svolgerà a stretto giro (forse già ad inizio settimana). Schema deciso 5+4 con un tecnico al Bilancio: (Coviello (?), Napoli, Galella, Picerno, Vigilante) e per le donne (D’Ottavio, Sagarese, Fazzari o Guma e Rotunno?). Cannizzaro verso la presidenza del Consiglio. Come noto di stretta misura, il Comune di Potenza è passato alla Lega, con Guarente primo sindaco leghista di un capoluogo di regione del Sud. Su circa 32mila voti validi, il neo sindaco – che al primo turno aveva ottenuto il 44,7% – ha ottenuto il 50,3%, superando di soli 200 voti il suo sfidante, il “civico” di sinistra Valerio Tramutoli (appoggiato dalle due liste Basilicata possibile e Potenza Città Giardino) che due settimane prima si era fermato al 27,4%. Due mesi e mezzo dopo la vittoria alle elezioni regionali del governatore Vito Bardi, scelto da Forza Italia ma alla guida di un centrodestra a forte trazione leghista, la Basilicata si conferma dunque terra di conquista per il partito di Matteo Salvini (secondo in regione con il 19,1%, a una spanna dal M5s, ancora primo con il 20,3%).

 

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”