Potenza, il mercato chiude con il botto: ecco Del Sole, Steffè e Matino

POTENZA – Il mercato chiude col botto. In attesa della presentazione della squadra di mister Siviglia, in programma per domani sera allo stadio Viviani del Potenza con la diretta esclusiva sulla Nuova Tv (canale 82 o in streaming su www.lanuova.net) a partire dalle ore 20. Chiusura con il botto della campagna acquisti per i rossoblù di patron Macchia. All’Hotel Gallia di Milano, presenti il direttore sportivo Natino Varrà e il vicepresidente Angelo Chiorazzo, la società ha piazzato altri tre acquisti, uno per reparto.

Il difensore Emmanuele Matino classe ’98, torna a vestire il rossoblù per la terza volta. Questa volta lo fa con la formula del prestito annuale dalla Juve Stabia, che ne detiene il cartellino. Il calciatore arriva infatti in prestito con diritto di riscatto dalla Juve Stabia fino al 30 giugno 2023. Ricordiamo che Matino in rossoblu ha totalizzato 39 presenze ed un gol. Matino ha già vestito la maglia del Potenza nelle stagioni di Serie C 2018/19 e 2020/21, rispettivamente con 14 e 24 presenze.

Ma non finisce qui perchè il diesse Varrà ha chiuso anche altre due operazioni. A centrocampo arriva un altro giocatore d’esperienza: si tratta di Demetrio Steffè (classe ‘96) con un contratto di due anni. Lo scorso anno era in Serie C con la maglia del Cesena. Squadra con cui è andato a scadenza lo scorso mese di giugno senza trovare un accordo per la prosecuzione in bianconero. Il centrocampista classe 1996 seguirà dunque le orme di Salvatore Caturano con cui ha giocato proprio in Romagna. Tanta esperienza per l’ex Cesena partito dalla primavera del Chievo Verona e successivamente dell’Inter. Steffè ha sempre militato in Serie C con le maglie di Savona, Teramo, Siena, Trapani e Triestina.

Colpo da novanta per ampliare il parco attaccanti infine l’acquisto di Ferdinando Del Sole (nella foto), 24 anni lo scorso anno. In C con la maglia dell’Ancona (con 26 presenze e 3 gol) e proveniente dalla Juventus. Ala destra in passato ha giocato anche con il Pescara di Zeman. Rimarrà in rossoblu fino al 30 giugno 2024. Nella primavera del Pescara ha totalizzato in tutto 27 presenze in Serie B in due stagioni, inframmezzate dal passaggio in bianconero.

Ultimo tassello che va a chiudere il mercato è quello del giovane mediano classe 2003 Antonio Talia dal Benevento con cui ha fatto la trafila delle formazioni giovanili e che in questo scorcio di stagione ha assaporato l’aria del campo con tre panchine in Serie B. Per quanto riguarda il capitolo uscite non è da escludere che Cargnelutti possa comunque rimanere in rossoblu accettando una sorta di patto di non belligeranza. Nell’ultimo giorno di mercato definite anche le risoluzioni con il portiere Greco e i centrocampisti Zagaria, Bruzzo e Zenuni, che non fanno più parte della formazione rossoblu. Ma questa era oramai cosa nota alla luce delle amichevoli viste nel corso dell’estate.

Dunque calciomercato chiuso e squadra completa quella del Potenza, che nell’ultima giornata delle contrattazioni riservate alle società professionistiche ha messo a segno quattro importanti colpi. Per il Potenza il mercato chiude davvero col botto.