16 Oct 2019
BREAKING NEWS
Home / Potenza e Provincia  / Cronaca  / Potenza, imprenditore dà in escandescenza alla vista degli ispettori: intervengono i carabinieri

Potenza, imprenditore dà in escandescenza alla vista degli ispettori: intervengono i carabinieri

POTENZA – Quattro ditte sospese, sette lavoratori in nero e sanzioni per oltre 40mila euro. Sono i risultati dell’ennesimo weekend condotto all’insegna della lotta al lavoro nero ed irregolare oltre che alla prevenzione degli infortuni sul lavoro nello strategico settore dell’edilizia da parte dell’Ispettorato del Lavoro di Potenza e Matera. Con il supporto dei carabinieri, intervenuti tra l’altro tempestivamente – a calmare gli animi e le intemperanze di un datore di lavoro che, sorpreso dall’ispezione in condizioni di particolare irregolarità, dava in escandescenze. Tale ultima circostanza è un ulteriore segnale evidente di un grave disagio del tessuto economico e sociale delle province Lucane che ricade pure, inevitabilmente, sul lavoro delle forze ispettive che sempre più di sovente trovano difficoltà operative, abbinate a rischi di varia natura, nell’espletamento del proprio dovere istituzionale di difesa della legalità. Le verifiche, disposte dal Capo della ITL di Potenza-Matera e coordinate dal Responsabile della Vigilanza della sede di Potenza, si sono svolte nelle giornate di Sabato e Domenica u.s. ed hanno riguardato i settori dell’Edilizia e dei Pubblici Esercizi del Capoluogo di Regione e suoi centri limitrofi oltre che i centri del Vulture-Melfese ed hanno visto impegnato un folto contingente formato da 16 ispettori del lavoro.