Potenza, la grana del Viviani si abbatte su Errico. Carretta: si dimetta

POTENZA – “Approsimazione e dilettantismo”. Sono le due principali motivazioni che il consigliere comunale di area santarsierana Gianpaolo Carretta elenca chiedendo le dimissioni immediate dell’assessore al Comune di Potenza, Valeria Errico. “La lista dei “misfatti” è lungo, e tra un po’ li elencheremo, ma intanto facciamo un piccolo passo indietro, all’altro ieri e al progetto del rifacimento del manto dello stadio Viviani che sembra esser stata la classica goccia che ha fatto traboccare il vaso. I lavori al catino del calcio cittadino – spiega Carretta – sono in realtà cominciati da diversi giorni, ma solo martedì il progetto finanziato con 500mila euro è stato presentato in Commissione Sport al Comune. E lì si è scoperto il patatrac che ha scatenato l’ira degli sportivi (e non s olo) potentini”.

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”