Prof No Vax: “Marcia su Potenza”. “Parole oltraggiose, si scusi”

POTENZA – E’ bufera sui social, e non solo, dopo le deprecabili parole della professoressa e saggista Ornella Mariani, no vax convinta, lanciate dal palco di una piazza negazionista e diventate virali poiché riprese da alcuni video amatoriali. Nocciolo della questione le invettive lanciate contro i potentini al governo: «Facciamo una marcia su Potenza, che ci ha regalato Lamorgese, Figliuolo e Speranza».

La professoressa Mariani

Al microfono è un fiume in piena e il livore non si placa: «La marcia su Roma c’è già stata, facciamo la marcia su Potenza, questa città di merda che ci ha dato Lamorgese, il generale Figliuolo e Roberto Speranza». Parole che mandano in delirio la folla no vax prima dell’affondo finale: «Una marcia che da Nord scenda a Sud ed espella questo ciarpame». Frasi che non sono passate inosservate alle latitudini del capoluogo di regione lucano

“Ci sembra doveroso chiedere le scuse ufficiali da parte della professoressa Ornella Mariani per le sue parole estremamente offensive nei confronti della nostra città”. Questo quanto sostenuto dall’assessore al Turismo al Comune di Potenza, Alessandro Galella, all’indomani del video diffuso attraverso i social, filmato che riporta un intervento della professoressa Mariani.

L’assessore Galella

“Al di là del contesto nel quale le affermazioni della Mariani sono state pronunciate, – evidenzia Galella – risulta oltraggiosa la posizione espressa nei confronti di Potenza e, come Amministrazione comunale riteniamo che, quando si usano termini così pesanti, è alla Città tutta che si manca di rispetto ed è la Città tutta che merita il riguardo dovuto a una comunità e all’Istituzione che la rappresenta, il Comune appunto”.