13 Nov 2019
BREAKING NEWS
Home / Cronaca  / Protezione Civile, “Una regia contro il Gruppo Lucano”. Il presidente Priore non ci sta

Protezione Civile, “Una regia contro il Gruppo Lucano”. Il presidente Priore non ci sta

di Daniele Corbo

POTENZA- Secondo il presidente Giuseppe Priore ci sarebbe una regia nascosta dietro l’attacco mosso al Gruppo Lucano da un gruppo di associazioni di Protezione Civile della Basilicata che si è concretizzato in una lettera inviata al governatore Pittella, all’assessore regionale Benedetto, che ha la delega in materia, e ai vertici della Protezione civile lucana. In un comunicato, pubblicato dalla Nuova una settimana fa, le stesse associazioni avevano criticato duramente l’operato delle giubbe gialle nell’ambito della macchina dei soccorsi attivata per gestire l’emergenza nelle zone dell’Italia centrale colpite dal sisma del 24 agosto. “Azioni”, si legge in quel documento, “che hanno leso l’immagine del vero volontariato, quello sano, solidale, quello dei fatti e non del clamore”. Il Gruppo Lucano ha raggiunto i luoghi terremotati senza alcuna autorizzazione dell’Ufficio regionale, e ha organizzato raccolte di vario genere in maniera del tutto spontanea, senza alcun rispetto delle regole e delle indicazioni provenienti dalle autorità nazionali e regionali di protezione civile. Queste le critiche dirette al Gruppo Lucano. “La verità”, ha rimarcato al telefono Priore, “è che c’è un contesto generale teso a screditare e ad ostacolare in vario modo i volontari e la struttura del Gruppo Lucano”.

(Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”)