“Questo virus è una bestia e colpisce tutti”. La testimonianza di Cristian, 24enne di Latronico

LATRONICO- Il Covid colpisce anche i giovani non solo gli anziani. Per questo mai sottovalutare le misure preventive. E’ il messaggio-testimonianza lanciato ai ragazzi e non solo, dal giovane studente lucano a Roma, Cristian Forestiere, originario di Latronico. Ricoverato da 10 giorni all’ospedale Filippo Neri di Roma, il 24enne aspirante medico, è da pochi giorni fuori dalla fase più critica della malattia ma con un post sui suoi profili social ha raccontato ai follower la sua brutta esperienza. “Non me ne frega niente che faccio schifo. Sto al nono giorno di ricovero e ancora di dimissioni non se ne parla nemmeno lontanamente. Però bisogna che si sappia che questo virus è una bestia e colpisce tutti. Ho 24 anni, non ho mai avuto mezza malattia, mai neanche fumato”. Cristian è uno studente di Medicina a Roma, avrebbe dovuto laurearsi a breve, e probabilmente avrebbe contratto il virus nella sua attività di tirocinante in un policlinico universitario della capitale. Intanto in paese tutti tifano per lui. “Forza Cristian- ha scritto il sindaco, Fausto De Maria su Facebook – La tua Latronico sta pregando per te! Non vediamo l’ora di riabbracciarti nella nostra piccola comunità! Siamo tutti orgogliosi di te”. Il suo messaggio è indirizzato a tutti quei giovani che probabilmente sottovalutano il virus o comunque all’universo dei “negazionisti” che nonostante le pericolose evidenze continuano a negare la pericolosità della malattia.