Quota 100, in tre giorni già 123 domande da parte dei lucani

POTENZA – In meno di tre giorni (il dato è aggiornato alle ore 17 di giovedì 31 gennaio) in Basilicata sono già 123 le domande telematiche di pensionamento con la cosiddetta ”Quota 100” presentate all’Inps. A renderlo noto la sede regionale dell’Istituto. Subito una buona risposta, quindi, da parte dei lucani, alla rivoluzione pensionistica fortemente voluta dalla Lega e inserita nel contratto di governo con il M5s. A livello nazionale, invece, il bilancio dei primissimi giorni parla di 10mila domande. In molti si sono affidati ai patronati, ma c’è anche una discreta percentuale, vicina al 40%, di cittadini che ha deciso di presentare la domanda all’Inps in autonomia. Si tratta, in prevalenza, di cittadini con almeno 62 anni e 38 di contributi che in questo momento risultano privi di lavoro o in condizioni non favorevoli, quindi particolarmente motivati ad entrare nel regime pensionistico. Secondo il presidente uscente dell’Inps, Tito Boeri, presidente dell’Inps, però, è presto per fare dei bilanci.

 

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”