Racket, paura ancora a Scanzano: tagliate le coperture per le fragole nell’azienda Corvaglia

SCANZANO JONICO – Non c’è pace per le aziende agricole del Metapontino: terzo atto intimidatorio nel giro di tre settimane. Ancora una volta a Scanzano Jonico. Questa volta è finita nel mirino l’azienda ortofrutticola di Filippo Corvaglia, da anni impegnata nella produzione della fragola Candonga. Ieri mattina il titolare ha trovato danneggiate diverse coperture di plastica che proteggono le fragole. Ignoti le hanno tagliate e per i carabinieri di Policoro, che indagano sull’episodio, si tratta di un atto intimidatorio, sulla falsariga di quelli verificatisi nei giorni scorsi. Da una prima ricognizione nell’azienda ortofrutticola si registrano danni per 5mila euro.

 

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”