Rapolla, coltellata al rivale in amore: condannato a 4 anni e mezzo

POTENZA – Il tribunale di Potenza ha condannato a quattro anni e sei mesi Giovanni Avello, un 57enne di Rapolla accusato di aver accoltellato il rivale in amore a Melfi nell’ottobre del 2017. L’uomo, inizialmente imputato per tentato omicidio, è stato condannato per il reato di lesioni personali. I giudici hanno infatti accolto la richiesta di derubricazione del reato avanzata dall’avvocato Antonio Di Lena. Sempre su richiesta della difesa, il tribunale ha revocato la misura cautelare emssa a suo tempo nei confronti di Avello. L’uomo è accusato di aver colpito con un coltello il nuovo compagno della donna con la quale aveva intrattenuto per tantissimi anni una relazione sentimentale.

 

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”