17 Sep 2019
BREAKING NEWS
Home / Apertura  / Regionali 2019, adesso spunta Colangelo per l’unità del centrosinistra

Regionali 2019, adesso spunta Colangelo per l’unità del centrosinistra

POTENZA- Pittella pronto a un passo di lato, Lasorella si ritira, Lacorazza resta in campo. Può sintetizzarsi così l’ennesima convulsa giornata del centrosinistra lucano vissuta ieri tra il Park Hotel, quartier generale dei pittelliani, le stanze della Regione e anche Roma. Sì perché l’uomo che potrebbe riunire il centrosinistra è Rocco Colangelo, ex assessore regionale alla Sanità e presidente della Società energetica lucana nonché segretario regionale del Partito socialista ai tempi di Boccia e più volte direttore generale di diversi dipartimenti della Regione Basilicata. E’ stato il suo ieri, nella capitale, dove oggi vive facendo il “nonno”, uno dei telefoni più caldi della giornata. Sin dalla mattina, quando sono iniziate le prime “ambasciate” per capire la fattibilità dell’operazione e la disponibilità dell’interessato. Andiamo però con ordine. Partendo appunto da Pittella. “L’unico ad avere in mano il futuro del centrosinistra lucano” ripeteva ieri più di qualcuno anche nel campo degli “antipittelliani” che invece, oggi, guardano proprio a lui per un gesto che possa evitare la scomparsa del centrosinistra lucana.

 

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”