16 Jul 2019
BREAKING NEWS
Home / Apertura  / Regionali 2019, Moles conferma la “ripartizione”. “Cappiello è male informato”

Regionali 2019, Moles conferma la “ripartizione”. “Cappiello è male informato”

POTENZA- Nessun passo indietro rispetto al patto che i tre leader nazionali -Berlusconi, Salvini e Meloni- hanno stretto a Palazzo Grazioli qualche settimana fa. Al contrario il risiko delle regioni sembra prendere sempre più forma ed ampliarsi nell’ottica di un accordo tra i partiti del centrodestra nazionale che punta a vincere alle prossime elezioni regionali. Anche quelle di Basilicata. Un patto di ferro che al contrario di quanto dichiarato alla Nuova dal segretario del Carroccio di Basilicata, Antonio Cappiello, per il senatore forzista Giuseppe Moles non sarebbe in nessun modo in discussione. Ribadito anche dai leghisti nazionali seduti al tavolo con il presidente Berlusconi. «Forza Italia esprime il candidato presidente della coalizione lucana. Probabilmente l’amico Cappiello non è stato ben informato o non conosce bene i dettagli dell’accordo», ha esordito ai nostri microfoni il coordinatore di Forza Italia Basilicata in occasione di un presidio promosso in tutta Italia dagli azzurri per manifestare contro le azioni messe in atto dal governo nazionale. Secondo giorno di gazebo in piazza Prefettura a Potenza per dire no alla manovra economica del governo giallo-verde dopo quello di Piazza Vittorio Veneto a Matera. Nel gazebo di ieri mattina però, ad animare gli azzurri la circostanza di una conferma per Forza Italia Basilicata nell’ultimo vertice di venerdì.

 

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”

di Mara Risola