17 Sep 2019
BREAKING NEWS
Home / Apertura  / Regionali, Santarsiero “scongela” il Pd

Regionali, Santarsiero “scongela” il Pd

POTENZA – “Continuare a ritardare la riflessione all’interno del Pd, tra gli altri effetti produce anche quello di generare equivoci in merito a comunicati stampa proposti e più o meno condivisi”. Ha inizio così la nota a firma del presidente del consiglio regionale Vito Santarsiero, che decide di rompere il silenzio, dicendo la sua sulla ricandidatura o meno di Marcello Pittella alle prossime regionali. “Va chiarito pertanto che resta indiscutibile la solidarietà a Marcello Pittella – prosegue Santarsiero – rispetto agli attacchi strumentali e populisti del M5s e del suo candidato Mattia che sembrano già avviarsi ad una campagna elettorale incentrata sul fango, ancora una volta preferendo la demolizione alla costruzione: non è di questo che ha bisogno la nostra Regione. Altra cosa è tuttavia la constatazione di una totale assenza di riflessione politica in prossimità delle imminenti elezioni regionali, in una situazione assolutamente fuori dall’ordinario; ecco perché solo posizioni ufficiali e risposte del partito possono dare il senso di una direzione e di una posizione. Ciò che la gente sta percependo è il nostro silenzio, quasi una specie di autosospensione del partito assolutamente inopportuna in un momento così delicato; tutto questo è avvertito come incapacità di offrire una proposta e, peggio ancora, come difesa di uno status quo che risulta inaccettabile”. Immediata la replica da parte del segretario del Pd Polese, che ieri pomeriggio ha twittato dall’assemblea provinciale dem in svolgimento a Tito. “Si usa la stampa con il solito clichè”.

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”