Regione, caos dg: Cupparo punta i piedi su Bernardo. Bardi e Lega infastiditi

POTENZA- Saltata. L’attesa nomina dei direttori generali della Regione, prevista per oggi, non ci sarà. La quadra all’interno della giunta Bardi non è stata trovata. Anzi, le fibrillazioni sono a un livello di guardia. Che il puzzle da comporre non fosse facile, visto anche il difficile equilibrio interni-esterni, era noto. Ma che si potesse arrivare anche a un passo dallo strappo, questo non era nelle previsioni. E invece, stando a quanto trapela dai corridoi di viale Verrastro, l’assessore Cupparo sarebbe finanche arrivato a minacciare le dimissioni: o lui o lascio la giunta. Il “lui” in questione è Antonio Bernardo, già dirigente dell’autorità di gestione dei Fondi europei, che Cupparo vorrebbe alla guida del suo dipartimento, quello alle Attività produttive. Sul nome di Bernardo, però, pesano tre elementi.

 

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”