Regione, oggi il Bardi bis alla prova dei numeri in aula. Maggioranza a rischio

POTENZA – A tre giorni dall’ufficializzazione della nuova giunta, con il “terremoto” nel centrodestra, oggi è il giorno del faccia a faccia in Consiglio regionale. Ai banchi del governo siederanno i nuovi assessori (Acito, Bellettieri e Baldassarre), tra quelli consiliari si riaccomoderanno gli uscenti Leone e Cupparo. Tra gli scranni troverà posto anche il nuovo consigliere supplente Di Ioia. Prevista la comunicazione del presidente Bardi che con la nuova giunta senza Fratelli d’Italia e con almeno uno “scontento” in Forza Italia, ha messo a rischio la maggioranza.

Un quadro di cui il presidente dovrà tener conto, tanto in previsione dell’approvazione della legge di Bilancio quanto nel prosieguo dell’azione di governo. Ma i malumori non mancano. Diversi “mal di pancia” inoltre aleggiano sul rinnovo alla presidenza del Consiglio la cui votazione oggi in aula è destinata a slittare. Considerato che per avere i numeri in aula il presidente dovrebbe fare affidamento alle minoranze. Fermo restando il muro che troverebbe sul fronte Lega per far passare questa linea.

Maggiori dettagli sull’edizione cartacea de La Nuova del Sud di oggi, martedì 15 Marzo