Rissa in viale Dante a Potenza, in sette non vi potranno accedere

POTENZA- Il Questore di Potenza, Antonino Pietro Romeo, ha emesso sette provvedimenti di divieto di accesso ai locali pubblici e a tutti i pubblici esercizi e di intrattenimento in viale Dante, via Verdi ed in parte di via Vaccaro per la durata di dodici mesi per quattro dei sette coinvolti e per sei mesi per gli altri tre, di cui due ragazze. Quattro ragazzi tra i venti ed i trent’anni, due giovani ragazze che li accompagnavano, nonché un parente di oltre 60 anni di due dei giovani coinvolti, sono ritenuti responsabili, nel marzo scorso, di una rissa nei pressi di un locale bistrot enoteca, in viale Dante, distante poche centinaia di metri dalla Questura.

????????????????????????????????????

Visto l’orario pomeridiano di un giorno feriale e la presenza di molti esercizi commerciali normalmente frequentati a quell’ora dalla cittadinanza, il rischio che potessero essere coinvolte persone estranee ai fatti era molto concreto, tanto che veniva allertata la locale Sala Operativa, poiché la situazione determinatasi aveva creato notevole allarme. I soggetti coinvolti erano stati deferiti all’Autorità Giudiziaria per il reato di rissa. Nei loro confronti sono scattati i cosiddetti “daspo urbani”.