Rivolta carceri, a Melfi dieci ore da incubo per gli agenti penitenziari

MATERA – C’era anche un materano di 38 anni, fine pena 2025, tra i 23 detenuti ancora ricercati dopo essere evasi durante la rivolta scoppiata lunedì mattina all’interno del carcere di Foggia.

Ieri pomeriggio, però, Emmanuel Pellegrini, si è presentato al comando provinciale dei carabinieri di Manduria per costituirsi.

Dopo le formalità di rito, il 38enne è stato accompagnato dal suo avvocato presso il carcere di Taranto, la nuova destinazione scelta dall’autorità giudiziaria. Complessivamente, durante i disordini, dalla casa circondariale sono evasi 77 detenuti: 41 quelli catturati già nel corso della giornata di lunedì, tra Foggia e Bari. Mentre altri 11 sono stati presi nella notte tra lunedì e martedì e 2 si sono costituiti. Le ricerche degli altri 23 sono state estese anche in Molise dove alcuni evasi avrebbero trovato rifugio.

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”