23 Jul 2019
BREAKING NEWS
Home / Cronaca  / San Carlo, cessa l’emergenza: “Liste d’attesa abbattute del 100%”

San Carlo, cessa l’emergenza: “Liste d’attesa abbattute del 100%”

POTENZA- Bastava stoppare l’intramoenia. E chissà perché, nella passata legislatura, non si è proceduto in tal senso portando invece una situazione all’estremo con enormi disagi (e costi) per i lucani. Le liste di attesa per le prestazioni erogate al San Carlo di Potenza sono state infatti completamente abbattute. Sono bastati meno di 100 giorni e il 100% delle prestazioni nel mirino del Piano nazionale per il governo delle liste di attesa (Pngla) 2019-2021 è rientrato nei tempi previsti. “Impegno, determinazione, grande lavoro di squadra, scelte coraggiose, e infine, come extrema ratio, anche il blocco dell’attività intramoenia”: è il modello “San Carlo” messo a punto dal direttore dell’Azienda ospedaliera regionale di Potenza, Massimo Barresi, che sta dando i primi concreti risultati. “E non certo ‘sarebbe bastato un semplice recall delle prestazioni ambulatoriali’, come sottolineato da alcune organizzazioni sindacali nazionali di categoria. Per raggiungere tali risultati – ha nuovamente ribadito Barresi – c’è voluta un’intensa e proficua attività di monitoraggio con incontri, verifiche e controlli e in aggiunta lo stop dell’Alpi (Attività libero professionale intramuraria) per quelle Unità Operative di alcune branche specialistiche non in linea con i tempi di attesa massimi dettati dal nuovo Piano nazionale per il governo delle liste di attesa 2019- 2021 varato dal Ministero della Salute”.

 

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”