15 Oct 2019
BREAKING NEWS
Home / Potenza e Provincia  / Cronaca  / San Carlo, raccolgono fondi per conto dell’ospedale. Ma è una truffa

San Carlo, raccolgono fondi per conto dell’ospedale. Ma è una truffa

ENZA – Ha suscitato molta indignazione nei giorni scorsi la notizia diffusa nel Foggiano, circa presunte truffe perpetrate da una coppia di napoletani, che sarebbero arrivati al punto di chiedere soldi per i bambini malati di tumore in nome dell’Aricoms, l’associazione regionale Infanzia Cronica Oncologica minorile e sociale. E quelle 200 euro raccolte, sarebbero state sequestrate. Il presidente dell’associazione Fabio De Giorgio, nel fare chiarezza sulla vicenda, ha svelato un particolare, che ci riguarda molto da vicino. Infatti, una delle presunte truffe sarebbe stata condotta anche in Basilicata, ad Acerenza. “La settimana scorsa nella provincia di Potenza un nostro ex socio operatore – spiega sui social il presidente di Aricoms – ha operato con modalità truffaldina una giornata di raccolta fondi pienamente autorizzata dal presidente, menzionando però (a suo piacimento) una struttura ospedaliera ricevente (a suo dire) i proventi di tale iniziativa”. L’ospedale sarebbe nientemeno che il San Carlo di Potenza.

 

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”