23 Jul 2019
BREAKING NEWS
Home / Cultura  / San Martino d’Agri, al via le celebrazioni del bicentenario dalla nascita di Vincenzo Marinelli

San Martino d’Agri, al via le celebrazioni del bicentenario dalla nascita di Vincenzo Marinelli

SAN MARTINO D’AGRI – Domani 5 giugno 2019 ricorre il bicentenario della nascita di Vincenzo Marinelli, pittore lucano tra i grandi protagonisti della pittura italiana dell’Ottocento. La sua città natale, San Martino d’Agri, ha inteso celebrarlo con un ricco programma di eventi e mostre che sarà presentato il prossimo 6 Luglio. Nella manifestazione che si terrà presso la sede dell’associazione culturale “Vincenzo Marinelli”, alla presenza del sindaco di San Martino d’Agri, Amedeo Ranucci, e del presidente dell’associazione culturale “Vincenzo Marinelli” Giuseppe Conte, di Isabella Valente docente dell’università degli studi di Napoli Federico II e di Palmarosa Fuccella del Centro annali “Nino Calice”, presenteranno al pubblico la vita e l’opera del pittore lucano rimarcando l’importanza di proseguire nel percorso di ricerca e valorizzazione che ha trovato nella mostra di Potenza del 2015 (Pinacoteca provinciale, a cura di Isabella Valente e con l’organizzazione del Centro Annali) una sua prima sistematizzazione storico-critica. La vicenda umana e artistica di Vincenzo Marinelli, che s’inquadra nel contesto dei moti risorgimentali, in cui l’artista lucano ebbe parte attiva, offre spunti di indagine importanti per riscoprire aspetti solo apparentemente marginali della vita del pittore di San Martino d’Agri, ma che sicuramente hanno permeato il percorso di crescita personale ed artistica, fino a farlo diventare uno dei maestri d’arte più apprezzati del suo tempo (l’Accademia di Napoli gli assegnò la cattedra di pittura che fu di Morelli) e ad accreditarlo tra le massime espressioni dell’orientalismo italiano.

 

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”