Sanità, 90enne cacciato in malo modo dalla guardia medica di Matera. E’ polemica

MATERA- E’ sera. Un anziano di 90 anni ha bisogno delle medicine. Il suo medico curante non c’è.

Non gli resta che rivolgersi alla Guardia Medica per la prescrizione. Si reca in via Battista, al rione Villa Longo, dove ha dell’incredibile quello che succede. Il nonnino cerca di spiegare di cosa ha bisogno ma non gli è concesso di entrare forse perchè non indossa la mascherina. Ma la brutalità con la quale gli viene chiesto di indossarla è inaccettabile.

“Naso e bocca chiusa – gli dicono dall’altra parte della porta – altrimenti non entri proprio”. I toni sono aspri. “Almeno posso parlare?” implora l’anziano. La risposta del medico è dura. “No, devi aspettare.” A mascherina indossata al nonnino viene concesso di aprire bocca. “ Mi servono le medicine”. La risposta dall’altra parte è stizzita: “E il tuo medico dov’è?”.

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”

di Lucia Pietrafesa